Politiche e azioni per l’inserimento lavorativo. Analisi dell’impatto economico e sociale e ruolo delle cooperative di tipo B

Il progetto si articola in due parti, rispettivamente finalizzate ad:

  • analizzare le modalità attraverso cui le cooperative di tipo B integrano produzione, formazione ed inserimento, sia al loro interno che sul mercato del lavoro esterno. La prima parte del progetto è stata realizzata nel corso del 2009 in collaborazione con Federsolidarietà Veneto e il Consorzio In Concerto su un campione di cooperative sociali nelle province di Trento, Brescia e di tutto il Veneto.
  • valutare l’efficacia e l’efficienza delle cooperative sociali di inserimento lavorativo nelle province di Trento e Bolzano.

L’efficienza è valutata in termini di analisi costi-benefici generati per la pubblica amministrazione, mentre l’efficacia è valutata in termini di: i) capacità delle cooperative di raggiungere la loro mission, ii) numero di soggetti inseriti, iii) formazione garantita e possibilità occupazionali offerte, iv) capacità di incrementare il benessere dei soggetti svantaggiati in termini di soddisfazione, salute fisica e psichica, v) rapporto con il mercato del lavoro. 

Coordinatore: Sara Depedri, Euricse
Ricercatori: 4 ricercatori experienced
Stato del progetto: in corso, avviato nel 2009
Partner: Università di Trento e Università di Brescia; Federsolidarietà Veneto; Consorzio In-Concerto; Agenzia del Lavoro della Provincia autonoma di Trento e Provincia autonoma di Bolzano.

 

 

L’inclusione efficiente

Nell'ambito del progetto è stato publicato il libro "L’inclusione efficiente: i risultati di ricerche nazionali sull'inserimento lavorativo in cooperativa sociale", edito da Franco Angeli.