La rendicontazione nella cooperazione Europea

Poiché non esistono studi che analizzino in maniera comparata e sistematica le pratiche di social accounting nelle cooperative bancarie e sociali in Italia ed in Europa, il progetto di ricerca indaga come ed in quale misura le cooperative europee sviluppano le pratiche di social accounting. In particolare attraverso il progetto si vuole verificare il livello di diffusione del bilancio sociale nelle imprese sociali e i contenuti
dello stesso, al fine di cogliere se esistano differenze rispetto alle imprese for-profit in termini di aree di rendicontazione trattate e di stakeholder considerati.

Nella prima fase di realizzazione il progetto analizza il contesto italiano al fine di rispondere alle molteplici questioni poste dall’applicazione della legge 118/05 e del d.lgs. 155/2006 in tema di bilancio sociale dalla quale emerge come le ragioni del “parziale insuccesso” della normativa possono essere legati alla funzione identificativa piuttosto che regolativa ad essa attribuita. I risultati intermedi di questo progetto sono contenuti in due lavori presentati a convegni internazionali ed hanno evidenziato lo scarso utilizzo degli strumenti di rendicontazione sociale da parte delle imprese cooperative italiane.
 
Risultati ottenuti:
+ 2 paper presentati in occasione di convegni internazionali;
+ creazione di un dataset su 228 cooperative di credito
nel Nord Italia;
+ 2 articoli presentati in occasione di conferenze internazionali.


Coordinatore progetto: Michele Andreaus, Università di Trento
Ricercatori: Ericka Costa, Universita di Trento, Caterina Pesci, Università di Trento
Partner: Università di Burgos (Spagna), Università di Parma, Università di Trento
Stato del progetto: in corso, avviato nel 2009